Mantenere uno stile alimentare equilibrato soprattutto oggi, ci darà modo di ripartire in maniere più sana nel momento in cui potremmo tornare alle nostre abitudini e ad una vita più attiva.
Trascorre più tempo a casa, a volte, è sinonimo di maggiore sedentarietà e di scelte alimentari errate. Vi propongo alcuni consigli per far sì che questo momento possa trasformarsi in una opportunità costruttiva per ciò che riguarda le abitudini alimentari, da proseguire anche una volta terminata l’emergenza che ci vede tutti coinvolti.
1. Preparate una tabella settimanale dei pasti in maniera tale da variare gli alimenti nel corso della settimana. In questo modo riuscirete anche ad organizzare al meglio la vostra spesa limitando così le uscite.

2. Cercate di avere una certa regolarità nei pasti, facendo 3 pasti principali e 1 o 2 spuntini. Prediligete la frutta nelle merende (soprattutto se non intercorrono molte ore fra un pasto e l’altro) e riducete il cibo confezionato in quanto più ricco di sale e zucchero. Ecco alcuni esempi di merenda golosa e sana:
  • 20-30g di pop corn fatti in casa (facendo saltare dei chicchi di mais in padella) + 10-15 g di cioccolato fondente (al 70-80%)
  • 1-2 pancake fatti in casa (con farina di avena o farina integrale, uovo, latte e lievito) con 1 frutto di stagione a dadini
  • 1-2 fette di pane integrale con 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva + 1 frutto di stagione
3. Gratificatevi, senza esagerare, sfruttando il tempo che avete per cucinare qualcosa di gustoso, ma allo stesso tempo equilibrato.

4. Non mangiate troppe volte a settimana pizza, piadina, focaccia. Massimo 1 volta a settimana.

5. Non esagerate con alcol e dolci, provate a mantenere una bassa frequenza settimanale.

6. Usate una parte del tempo che avete per rinnovarvi in cucina. Ad esempio potete sfogliare i libri di cucina o consultare siti internet alla ricerca di ricette nuove, equilibrate e gustose. Sperimentate nuovi piatti per inserirli nella vostra routine una volta tornati alla normalità.

7. Preparate il vostro “libro di ricette”. Cercate di scegliere ricette gustose e leggere di carne, pesce o di altre fonti proteiche in maniera tale da avere un ricettario che potete utilizzare nella vostra quotidianità.

8. Cucinate insieme ai vostri familiari. Sarà un momento importante di condivisione e di divertimento.

9. Organizzate le vostre giornate casalinghe inserendo una mezz’ora di attività fisica al giorno (iniziando gradualmente e senza esagerare, magari a ritmo di musica). Questo vi aiuterà a sentirvi meglio e a diminuire lo stress di questo periodo. Ci sono tantissime attività che si possono fare in casa: dal riordinare e pulire a seguire corsi online di yoga, pilates, fitness.

10. Ricordatevi di bere. Bere è fondamentale per mantenervi idratati e spesso, quando siamo a casa, ci si dimentica di farlo. Potete anche aromatizzare l’acqua con frutta e/o erbe aromatiche.
11. Monitoratevi il peso. Pesatevi una volta a settimana per evitare di scoprire aumenti di peso indesiderati alla fine di questo periodo.

Dott.ssa Giulia D’Alessandro
Dietista