Laureata e specializzata in ginecologia e ostetricia presso l’Università degli Studi di Bologna con frequenza dal 1984 al 1988 presso il Servizio di Fisiopatologia della Riproduzione Umana diretto dal Prof. Carlo Flamigni.

Dal 1989 al 2011 è stata Dirigente di I livello presso l’U.O. presso l’Ospedale Umberto I di Lugo di Romagna, dove ha fondato in qualità di Responsabile il Servizio di Fisiopatologia della Riproduzione Umana di I livello nel 1992 e di III livello con banca dei gameti nel 2002.

Dal 2001 al dicembre 2011 le è stato conferito l’incarico Aziendale di Alta Specializzazione di Fisiopatologia della Riproduzione Umana.

Ha collaborato con l’ISS per progetti di ricerca sul congelamento ovocitario, interessandosi particolarmente di preservazione della fertilità nei pazienti oncologici. Si è occupata anche di diagnosi e prevenzione del carcinoma della cervice uterina, di ecografia ginecologica ed ostetrica e di endoscopia laparoscopica ed isteroscopica.

È autrice e coautrice di pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali; ha organizzato numerosi eventi scientifici in tema di preservazione della fertilità e diagnosi e terapia dell’infertilità di coppia.