Info e Prenotazioni: 0544.508.311 | Ufficio Prenotazioni ricoveri: 0544.508.381|domusnova@domusnova.it

Perché il Check-Up

Home/Check-Up/Perché il Check-Up

Check-Up medico in un giorno:

  • In 7 ore tutti i controlli clinici appropriati alla tua età.
  • Individuazione precoce delle malattie.
  • Un medico al tuo fianco e una relazione clinica a fine percorso.

Il Check-Up è indirizzato all’individuazione di condizioni di rischio di comparsa delle malattie e al loro riconoscimento precoce.

Uno dei campi in cui Domus Nova investe e opera con maggior impegno è quello della prevenzione. In questo settore Domus Nova ha messo a punto un programma innovativo di controlli incrociati per l’individuazione delle malattie ancora in fase nascosta e l’applicazione di protocolli avanzati per giungere alla giusta proposta di terapia e/o di miglioramento dello stile di vita delle persone.

La parola Check-Up significa controllo. Nel gergo sanitario indica un insieme di indagini eseguite per valutare le condizioni di salute di un individuo in assenza di evidente malattia. Il Check-Up è quindi indirizzato all’individuazione di condizioni di rischio di comparsa delle malattie e al loro riconoscimento precoce. Ciò è importante perché numerose patologie, tra cui le malattie cardiovascolari, il diabete mellito e numerosi tumori, in fase iniziale evolvono in maniera subdola e danno segno di sé quando hanno già fatto danni permanenti. Il “sacrificio” di sottoporsi ad accertamenti in condizioni di benessere è ampiamente ripagato dai vantaggi sul medio e lungo periodo, poiché la medicina oggi dispone di terapie in grado di prevenire, curare e addirittura di eradicare malattie altamente invalidanti quali quelle sopra citate.

Il programma Check-Up è stato concepito per essere completamente a servizio della prevenzione e per essere assolutamente funzionale. La prima esigenza a cui vogliamo dare risposta è il rispetto del tempo per il paziente che usufruisce del programma. Infatti l’iter diagnostico è stato concepito per essere eseguito unicamente nella data concordata, in un intervallo temporale di 7 ore (dalle 07.00 alle 14.00). Questo permette al paziente stesso di evitare il ricorso a prenotazioni differite nel tempo. Altro elemento cardine del Check-Up è il medico internista, ovvero l’interlocutore che durante tutto l’arco del programma seguirà a stretto contatto con il paziente tutto l’iter, rimanendo figura di riferimento in ognuno degli steps.
Infine il Check-Up è creato per rispondere in maniera flessibile alle esigenze del paziente. Infatti, qualora alcuni esami siano stati effettuati nei due anni precedenti, potranno essere liberamente eliminati dal programma su esplicita richiesta del paziente stesso.

Un medico Internista coordinatore raccoglie la storia del paziente, esegue la visita generale ed organizza nello stesso giorno degli esami e delle visite specialistiche.

La persona che entra nel Programma Check-Up viene accolta da un Medico Internista coordinatore che ne raccoglie la storia, esegue la visita generale ed organizza nello stesso giorno degli esami e delle visite specialistiche. Il programma degli accertamenti si differenzia in base al sesso ed all’età, risultando così sufficientemente personalizzato da esplorare in modo approfondito i vari organi e apparati, in relazione a profili di rischio specifici. Al termine del percorso diagnostico il Medico coordinatore consegna una relazione clinica dettagliata con il risultato degli accertamenti eseguiti, le patologie riscontrate, i consigli terapeutici, l’eventuale proposta di ulteriori accertamenti ed il timing dei controlli successivi.

La persona che accede al controllo viene accolta da un medico internista coordinatore che ne raccoglie la storia, esegue la visita generale ed organizza nello stesso giorno gli esami e le visite specialistiche necessarie.

Il programma degli accertamenti si differenzia in base al sesso ed all’età, risultando così sufficientemente personalizzato da esplorare in modo approfondito i vari organi ed apparati, in relazione a profili di rischio specifici.

AL termine del percorso diagnostico il medico coordinatore consegna una relazione clinica dettagliata con il risultato degli accertamenti terapeutici, l’eventuale proposta di ulteriori accertamenti e il timing dei controlli successivi.